LE VOCI DEL BOSCO

Le voci del bosco

bosco autunno

Sebastiano si smarrì nel bosco…il sole scese dietro le nubi. Sebastiano restò seduto ad aspettare il nuovo giorno e, per la prima volta, conobbe i rumori della foresta.
Stormire delle foglie, cigolio dei rami piegati dal vento, fruscio di foglie secche sul suolo, rumore di rami secchi, foglie e pigne che cadevano a terra, rumore di un uccello grande che si alzava in volo, rumori di scoiattoli scoiattolo  o faine faina o volpi

volpe o lepri lepre che attraversavano la foresta, ticchettio di insetti che urtavano e camminavano sui tronchi.
A intervalli il ronzio di una grossa zanzara, il fruscio, forse di una biscia biscia 1 notturna, il grido di una civetta, il dolce canto dei grilli…ma due o tre volte, quella notte, ci fu il vero silenzio, il solenne silenzio degli antichi boschi.
D.Buzzati, il segreto del bosco vecchio, Garzanti

Sottolinea nel testo tutti i rumori del bosco e trascrivili sulla colonna di sinistra, poi, sulla colonna di destra scrivi chi li compie.

  1. ……………………………………          …………………………………………
  2. ……………………………………          …………………………………………
  3. ……………………………………           …………………………………………
  4. ……………………………………           …………………………………………
  5. ……………………………………           …………………………………………

Le voci del bosco PDF

ll vento

il vento 2

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...