IL MAGICO MONDO DEGLI ANIMALI

Le copertine

File_000-47

File_002-13File_007-3image

Il magico mondo degli animali

animali

link

ll regno animale è costituito da circa 1 milione e mezzo di specie viventi, ma si pensa che ce ne siano ancora molte da scoprire. La disciplina biologica che studia gli animali viene detta zoologia.

LA CLASSIFICAZIONE DEGLI ANIMALI

In base all’ambiente in cui vivono:

Gli animali vivono nell’acqua, nell’aria o sulla terra.

File_004-8

File_005-4

In base al movimento:

volano, nuotano, strisciano, saltano, camminano.

Alcuni animali strisciano allungando e restringendo il loro corpo.

Altri animali sono provvisti di zampe. Le zampe  servono per lo spostamento e per sostenere il corpo. Gli animali che camminano possono correre e saltare.

Gli animali che nuotano sono dotati di pinne e di zampe palmate che permettono loro di spostare l’acqua.

Gli animali che volano hanno le ali per spostarsi nell’aria.

In base al nutrimento:

( quello che mangiano):

gli animali sono erbivori, carnivori o onnivori. 

Tutti gli esseri viventi devono nutrirsi, perché dal cibo ricavano l’energia necessaria per vivere.
Gli animali si nutrono in modo diverso.
Gli animali che mangiano solo carne si chiamano CARNIVORI; quelli che mangiano solo erba e/o piante si chiamano ERBIVORI, quelli che mangiano carne e piante si chiamano ONNIVORI.

File_001-25

In base alla modalità di riproduzione sono:

ovipari (fanno le uova) e vivipari (fanno i cuccioli).

Nei vivipari il nuovo individuo si sviluppa nella pancia della femmina della specie, che poi al termine della gravidanza dà alla luce un piccolo completamente formato. I vivipari si chiamano anche mammiferi.Negli ovipari la femmina depone le uova che hanno un guscio più o meno resistente. Nell’uovo si trovano le sostanze nutrienti per lo sviluppo del nuovo individuo, che quando si sarà completamente formato, uscirà da solo.

File_002-16

In base a come sono costituiti:

vertebrati (animali che hanno lo scheletro) e invertebrati (animali che non hanno lo scheletro).File_001-17

I vertebrati sono animali che hanno lo scheletro interno che sostiene il corpo e protegge gli organi interni.Gli invertebrati sono animali che non hanno lo scheletro.

I vertebrati costituiscono solo 2% del regno animale e si suddividono in cinque classi: i mammiferi, i rettili, i pesci, gli anfibi e gli uccelli.

I mammiferi sono animali che allattano i propri piccoli. Il corpo dei mammiferi può essere suddiviso in tre parti: testa, tronco ed estremità. Di solito sono ricoperti dai peli per mantenere il corpo caldo.

I rettili hanno hanno la pelle dura, asciutta e ricoperta di squame, depongono le loro uova sulla terraferma.  
La pelle secca e squamosa dei rettili li protegge e impedisce loro di perdere acqua.
 Ecco perché i rettili, a differenza degli anfibi, possono vivere per tutta la vita sul suolo terrestre, lontani dall’acqua.

I pesci vivono sotto acqua e respirano con le branchie. Generalmente hanno un corpo affusolato, che permette loro di muoversi velocemente nell’acqua.

Quasi tutti i pesci hanno il corpo rivestito da piccole lamine quasi trasparenti, chiamate scaglie, che hanno una funzione protettiva.

Gli anfibi possono vivere sia in acqua sia sulla terraferma. Depongono le uova in acqua. Gli anfibi hanno la pelle fine, umida e nuda. Una pelle di questo tipo, finché l’animale rimane nell’acqua, non subisce danni, ma se l’animale si muove sulla terraferma, la pelle nuda e sottile esposta all’aria può disidratarsi, cioè perdere acqua e disseccarsi.
Ecco perché gli anfibi si ricoprono di un sottile strato di muco, prodotto da apposite ghiandole della pelle, e se li tocchi sembrano viscidi.

Gli uccelli hanno due zampe, le ali, il becco e il corpo ricoperto da piume. Lo scheletro è formato in modo da rendere possibile il volo. Infatti, le ossa degli uccelli sono vuote e pesano pochissimo, rendendo così il corpo più leggero.

image

image

In base al rivestimento:

possono avere il corpo coperto con: scaglie, squame, piume, aculei, pelliccia, corazze, pelle nuda.

image

image

In base a come si difendono dal freddo:

Infoltiscono la pelliccia o le piume, vanno in letargo o migrano.

Quando è inverno ed è difficile trovare cibo, molti animali vanno in letargo cioè dormono profondamente durante la stagione fredda. In autunno sono pronte ad affrontare il rigido inverno grazie alle scorte di grasso accumulate durante la bella stagione

Vanno in letargo:istrice, ghiro, marmotta, rana, lucertola, serpente, pipistrello, orso bruno.

Vanno in semi letargo: scoiattolo, topo.

Lo scoiattolo va in semiletargo: lavora e mangia poco, però dorme molto.

Infoltiscono il pelo o le piume: lepre, volpe, lupo, passeri.

I lupi in inverno infoltiscono il pelo e si spostano in branchi (gruppi) alla ricerca di cibo: piccoli animali o uccelli.

Migrano lontano: rondini, cicogne, anatre.

La migrazione è lo spostamento di un qualsiasi essere, da dove si trova abitualmente verso un altro posto.

Le migrazioni degli animali avvengono per trovare il cibo o a scopo riproduttivo.

Fra tutte le specie animali gli uccelli sono i tipici migratori: essi partono ogni anno e ritornano in primavera nel luogo originario per fare il nido e per aspettare il periodo della riproduzione. Si orientano grazie al sole e alle stelle.

Nelle specie mammifere un esempio sono le foche del Pacifico. Le balene compiono tantissimi chilometri tra i freddi mari polari e quelli tropicali a scopo riproduttivo.
Ma anche i pesci compiono notevoli migrazioni: ad esempio i salmoni hanno come habitat abituale quello delle acque marine, ma appena giunge il tempo della riproduzione, risalgono verso i corsi di acqua dolce.

Anche gli anfibi migrano: ad esempio le rane lasciano il loro habitat per ritornare l’anno seguente.
Le tartarughe compiono delle migrazioni spostandosi tra la terra e l’acqua.

 

In base al numero di arti(zampe):

possono essere senza arti, bipedi, quadrupedi, con 6 zampe come gli insetti, con 8 zampe come i ragni,con 10 piedi come i crostacei di cui 2 sono le chele/pinze, millepiedi.

image

File_001-21

File_003-8

In base a come si difendono dai predatori :

si mimetizzano, emettono un cattivo odore, sono coperti con corazze o con aculei e pungiglioni.

siti utili

sito utile

 

scheda animali

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...