LINGUE,BILINGUISMI, TRILINGUISMI

Convegno Università degli Studi Milano Bicocca “Quarta giornata Intercultura



link dell’e-book con le relazioni e i progetti del convegno.

image

Il nostro progetto è coerente con le Indicazioni nazionali e con le Linee guida per l’accoglienza e l’integrazione degli alunni stranieri: educare alla convivenza attraverso la valorizzazione delle radici culturali e delle identità di ciascun alunno.

La presenza degli alunni di origini diverse è un fenomeno strutturale, non episodico; deve essere gestito in modo che diventi un’opportunità per tutti.  La scuola non si può limitare a costatare e riconoscere la presenza sempre più importane di alunni di culture diverse ma deve predisporre le esperienze per favorire il dialogo e il confronto tra le culture senza escludere i temi come la religione, l’identità di genere. L’Intercultura non si apprende dai libri ma si creano condizioni perché si eserciti.

In passato la scuola doveva formare i cittadini italiani; oggi, pur con la consapevolezza della propria identità nazionale, deve formare i cittadini europei capaci di relazionare con tutto il mondo. I problemi  che investono l’Europa di oggi non possono essere affrontati e risolti all’interno dei confini di uno stato, ma con la cooperazione di tutte le nazioni. Il futuro appartiene a coloro che, oltre la professionalità, avranno competenze interculturali per affrontare le sfide della nuova società.

Rispondi