Che cos’è LA GEOGRAFIA? classe terza

“Che cos’è la geografia? La geografia è dove stanno gli amici,

le strade per le bici, i posti felici.”

Roberto Piumini

jonata-embrace-the-world-300px

“La presenza della geografia nel curricolo contribuisce a fornire gli strumenti per formare persone autonome e critiche, che siano in grado di assumere decisioni responsabili nella gestione del territorio e nella tutela dell’ambiente, con un consapevole sguardo al futuro.”

Indicazioni Nazionali 2012

 

Disciplina : Geografia

Classe: terza

Titolo: Che cos’è la geografia?

 Competenze chiave per l’apprendimento permanente parlamento-europeo

La competenza in campo scientifico si riferisce alla capacità e alla disponibilità a usare l’insieme delle conoscenze e delle metodologie possedute per spiegare il mondo che ci circonda sapendo identificare le problematiche e traendo le conclusioni che siano basate su fatti comprovati.

La competenza in campo tecnologico è considerata l’applicazione di tale conoscenza e metodologia per dare risposta ai desideri o bisogni avvertiti dagli esseri umani. La competenza in campo scientifico e tecnologico comporta la comprensione dei cambiamenti determinati dall’attività umana e la consapevolezza della responsabilità di ciascun cittadino.

Le competenze sociali e civiche includono competenze personali, interpersonali e interculturali e riguardano tutte le forme di comportamento che consentono alle persone di partecipare in modo efficace e costruttivo alla vita sociale e lavorativa, in particolare alla vita in società sempre più diversificate, come anche a risol- vere i conflitti ove ciò sia necessario. La competenza civica dota le persone degli strumenti per partecipare appieno alla vita civile grazie alla conoscenza dei concetti e delle strutture sociopolitici e all’impegno a una partecipazione attiva e democratica.

Il senso di iniziativa e l’imprenditorialità concernono la capacità di una persona di tradurre le idee in azione. In ciò rientrano la creatività, l’innovazione e l’assunzione di rischi, come anche la capacità di pianificare e di gestire progetti per raggiungere obiettivi. È una competenza che aiuta gli individui, non solo nella loro vita quotidiana, nella sfera domestica e nella società, ma anche nel posto di lavoro, ad avere consapevolezza del contesto in cui operano e a poter cogliere le opportunità che si offrono ed è un punto di partenza per le abilità e le conoscenze più specifiche di cui hanno bisogno coloro che avviano o contribuiscono ad un’attività sociale o commerciale. Essa dovrebbe includere la consapevolezza dei valori etici e promuovere il buon governo.

Profilo delle competenze al termine del primo ciclo di istruzione competenze

“Si orienta nello spazio e nel tempo dando espressione a curiosità e ricerca di senso; osserva ed interpreta ambienti, fatti, fenomeni e produzioni artistiche.

Le sue conoscenze matematiche e scientifico-tecnologiche gli consentono di analizzare dati e fatti della realtà e di verificare l’attendibilità delle analisi quantitative e statistiche proposte da altri. Il possesso di un pensiero razionale gli consente di affrontare problemi e situazioni sulla base di elementi certi e di avere consapevolezza dei limiti delle affermazioni che riguardano questioni complesse che non si prestano a spiegazioni univoche” Indicazioni Nazionali 2012

Traguardi per lo sviluppo delle competenze

Si rende conto che lo spazio geografico è un sistema territoriale, costituito da elementi fisici e antropici legati da rapporti di connessione e/o di interdipendenza.

Obiettivo di apprendimento obiettivo-raggiunto

Comprendere che il territorio è uno spazio organizzato e modificato dalle attività umane.

Collegamenti interdisciplinari

Storia

Ricavare e produrre informazioni da grafici, tabelle, carte storiche, reperti iconografici e 
consultare testi di genere diverso, manualistici e non, cartacei e digitali.

Italiano

Riferire oralmente su un argomento di studio esplicitando lo scopo e presentandolo in 
modo chiaro: esporre le informazioni secondo un ordine prestabilito e coerente, usare un registro adeguato all’argomento e alla situazione, controllare il lessico specifico, precisare le fonti e servirsi eventualmente di materiali di supporto (cartine, tabelle, grafici).

Matematica

Leggere e rappresentare relazioni e dati con diagrammi, schemi e tabelle.

Strategie didattiche strategie

Brainstorming per valorizzare le conoscenze degli alunni e costruire un apprendimento significativo.

Lavoro di gruppo: l’apprendimento a mediazione sociale per valorizzare tutti gli alunni con le proprie competenze in un’ottica inclusiva, per favorire la collaborazione e la costruzione della conoscenza.

Valutazione attraverso un compito autentico: costruire la mappa concettuale.

Svolgimento

“Che cos’è la geografia?

La geografia è dove stanno gli amici,

le strade per le bici, i posti felici.”

Roberto Piumini

Brainstorming: Che cos’è la geografia per voi?(richiamare, esplorare e problematizzare conoscenze che gli alunni possiedono per ancorarvi nuovi contenuti)

geo-9

Creare la mappa con le risposte.

geo-10fullsizerender-24

La geografia è la scienza che studia, descrive e rappresenta i paesaggi della terra, le loro caratteristiche e il rapporto con le attività dell’uomo.

La parola deriva dal greco geo che significa Terra e grafia, cioè scrittura, descrizione.

La geografia è la

descrizione della Terra.”earth-and-magnify-glass-300px

fu usata per la prima volta dal greco Eratostene circa 2200 anni fa.

……………………………………………….Approfondimento…………………………………………..

Il pianeta su cui viviamo è grandissimo. Guardiamo un po’ di numeri:

Popolazione = circa 6 miliardi
Numero dei Paesi = 192
Numero delle lingue parlate = circa 6000

Estensione delle terre emerse: 149600000 km2. Estensione degli oceani: 360650000 km2

…………………………………………………………………………………………………………………..

file_004-14file_006-15fullsizerender-27I paesaggi possono essere naturali e artificiali.

Lavoro di gruppo: elementi naturali e antropici nei luoghi di vacanza.

Dove sei stato in vacanza? Disegna e descrivi brevemente il paesaggio.

file_001-39file_003-18

Per gli alunni di un’altra origine si prepara un elenco di parole e immagini per ogni ambiente.(vedi scheda sotto)

Elementi del paesaggio di montagna: vetta, ghiacciaio, pendio, baita, funivia, sentiero, legname, bosco, ruscello,pascolo.

Elementi del paesaggio marino: isola, mare, barche, porto, scogliera, spiaggia, faro, costa, onde, promontorio.

Elementi del paesaggio campagna: trattore, campi, fiumi, fienile, fattoria, frutteto, vignetta, aia, fabbriche,città.

Elementi del paesaggio lacustre: riva, ponti, barche, battelli, immissario, emissario, canali, detriti.

Elementi del paesaggio collinare: viti, allevamenti, cascina, industrie, alberi, frutteto, bosco, paese, ulivi, fattorie, frane, terrazzamenti, sistemi di irrigazione.elementi-naturaliantropicielementi-naturali-2

I luoghi di vacanza della classe terza A. Registrazione delle risposte in una tabella. Costruzione di un grafico.

file_000-107file_005-12Ricorda

La geografia è la scienza che studia i paesaggi. Il paesaggio è tutto ciò che ci circonda.

I paesaggi naturali sono paesaggi non modificati dall’uomo. Nel corso della storia, l’uomo ha modificato i paesaggi, adattandoli alle sue necessità.

I paesaggi artificialiantropici sono dei paesaggi modificati dall’uomo.

Ogni paesaggio o ambiente prende il nome dall’elemento naturale o artificiale che ne predomina.

Il paesaggio si trasforma in modo naturale (frana, erosione, eruzione vulcanica) o all’opera dell’uomo (costruzione di case, ponti, strade, ferrovie).

 

Esempi di paesaggi:

paesaggio montano                 munti-7

 

paesaggio collinare collina

paesaggio marino costa-brava

paesaggio urbano 20160717_103349-2

paesaggio agricolo 20160706_120010-2

paesaggio lacustre

dsc03946

…………………………………………………………………………………………………

“Che cos’è questo grosso libro?” disse il piccolo principe.

“Che cosa fate qui?” 
piccolo-principe

“Sono un geografo“, disse il vecchio signore.

Che cos’è un geografo?

È un sapiente che sa dove si trovano i mari, i fiumi, le città, le montagne e i deserti“.

“È molto interessante”, disse il piccolo principe, “questo finalmente è un vero mestiere!”

Antoine de Saint Exupery- Piccolo Principe

fullsizerender-20fullsizerender-23

Lo studioso che osserva e descrive i diversi paesaggi della terra è il geografo.

Il geografo collabora con il cartografo, il geologo, l’antropologo, il meteorologo, l’oceanografo.

Collabora viene dal verbo “collaborare” che vuol dire “lavorare insieme”. Scrivi quando ti è capitato di collaborare con un compagno o una compagna.

………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………… ……………………………………………………………

fullsizerender-22

Il geologo studia le caratteristiche del suolo di un territorio e quali sono le rocce che sono presenti.

geologo

L’oceanografo studia gli oceani e i loro fondali. oceanografo-2

Il meteorologo studia i fenomeni che avvengono nell’atmosfera.meteo-2

Il cartografo realizza le carte geografiche.mappamondo

 

 

L’antropologo studia le diverse culture del mondo.antropologiaimg_2308img_2310fullsizerender-23fullsizerender-22fullsizerender-22

In passato il geografo era un vero esploratore che viaggiava e scopriva nuove terre, le descriveva e le disegnava. Le informazioni raccolte dal geografo erano utilizzate dai mercanti per i loro commerci o dai re per le loro conquiste.

Il geografo è in grado di prevedere l’evoluzione di un territorio, il suo sviluppo e le sue trasformazioni.

Con lo studio della geografia anche tu imparerai a osservare, a descrivere, a rappresentare lo spazio vicino o lontano

………………………………………………………………………….

Come studiare la geografia?

La geografia può essere studiata attraverso l’osservazione diretta, ossia l’osservazione sul posto, oppure attraverso l’osservazione indiretta, utilizzando le carte geografiche, libri atlanti, internet.

Gli strumenti del geografo

  • I cinque sensi cinque sensi
  • Bussola, macchina fotografica, binocolobussolaobiettivo-fotobinocolo
  • Carte geografiche , fotografie da satellitemappamondosatellite
  • Grafici graficigrafico-a-torta

 

La geografia fisica e umana

La geografia fisica studia la superficie terrestre e i fenomeni naturali.

La geografia umana studia la distribuzione degli uomini sulla terra, le società umane e le modificazioni che gli uomini apportano alla superficie terrestre.

………………………………………………………………………………………………………………….

piccolo-principe

“Che cosa mi consigliate di andare a visitare?”

“Il pianeta Terra”, gli rispose il geografo. “Ha una buona reputazione…”

Antoine de Saint Exupery- Piccolo Principe

 

 

 

Se tu potessi fare un viaggio aereo intorno alla Terra,

cosa vedresti scorrere sotto di te? Quale mezzo

useresti per compiere il tuo viaggio?

9 pensieri su “Che cos’è LA GEOGRAFIA? classe terza

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...