I materiali classe prima(work in progress)

 Scienzescienze

Classe prima

Argomento: I materiali

“Se ascolto dimentico, se vedo ricordo e se faccio capisco.”( proverbio cinese)

obiettivo

Traguardi per lo sviluppo delle competenze al termine della scuola primaria

L’alunno sviluppa atteggiamenti di curiosità e modi di guardare il mondo che lo stimolano a cercare spiegazioni di quello che vede succedere.

Esplora i fenomeni con un approccio scientifico: con l’aiuto dell’insegnante, dei compagni, in modo autonomo, osserva e descrive lo svolgersi dei fatti, formula domande, anche sulla base di ipotesi personali, propone e realizza semplici esperimenti.

Espone in forma chiara ciò che ha sperimentato, utilizzando un linguaggio appropriato.

Obiettivi di apprendimentoobiettivo 2
Individuare, attraverso l’esperienza diretta, la struttura di oggetti semplici, analizzarne qualità e proprietà, descriverli nella loro unitarietà e nelle loro parti, scomporli e ricomporli, riconoscere funzioni e modi d’uso.

Seriare e classificare oggetti in base alle loro proprietà

Si ricercano con i bambini alcuni oggetti presenti nell’aula e si chiede loro di parlare di essi.

Partendo dall’osservazione e dalla manipolazione di oggetti di uso quotidiano, si guidano i bambini ad individuarne le proprietà e ad operare confronti e classificazioni in base ad esse.

Cartellone con i ritagli dei giornali

IMG_6524IMG_0560
I bambini vengono guidati verso l’identificazione dei diversi materiali di cui alcuni oggetti sono costituiti.

materiali 1

materiali 2

IMG_3904IMG_6232IMG_9144

Quale materiale occorre per fare …

la gonna?

La stoffa

per fare la matita?

Il legno

per fare le chiavi?

Il metallo

per fare il bicchiere?

Il vetro

per fare la copertina del quaderno?

La plastica

IMG_5334Copia di IMG_4789IMG_3294IMG_4315IMG_4789IMG_5186

Compito per casa

IMG_5467

Gruppo n.3: oggetti di legno

IMG_5770

Gruppo n. 5: oggetti di metallo.

IMG_7297IMG_1970IMG_2915IMG_0696IMG_0625

IMG_9510

Gruppo numero 1: oggetti di carta

IMG_1745

Gruppo n. 4: Oggetti di vetro

IMG_6425

Ogni giorno, nella nostra vita, usiamo moltissimi oggetti che sono fatti di materiali diversi.

Alcuni materiali si trovano in natura, altri sono stati creati dall’uomo.

Le risorse naturali sono i materiali che esistono già in natura, come il petrolio, il legno, i minerali. Dalle risorse naturali si ricavano le materie prime, cioè i materiali già pronti per la lavorazione.

I materiali naturali possono essere di:
• origine animale, come la lana, il cuoio e la seta;

• origine vegetale, come il cotone, il lino, il sughero e il legno;
• origine minerale, come il marmo, l’oro, l’argento, il ferro e l’argilla.

materiali

La plastica, la ceramica, la carta, il vetro, il cemento e l’acciaio sono materiali artificiali, cioè prodotti dall’uomo. L’uomo ottiene questi materiali mescolando tra loro sostanze diverse.

materiali artificiali

materiali naturali e artificiali

 

Gioco di appaiamento

IMG_8885IMG_0102

IMG_3673IMG_9426

IMG_0831

Lavoro sul quaderno

IMG_2899IMG_8692

Da dove derivano i materiali?

La carta deriva da…..

La stoffa deriva da……

La plastica deriva da…

Il legno deriva da….

La plastica deriva da…..

Il vetro deriva da…..

IMG_3710

Le caratteristiche dei materiali

Partendo dall’esperienza pregressa e dalle osservazioni dell’unità “I 5 sensi”, dove sono stati analizzati gli oggetti con tutti i dai 5 sensi, si stimolano i bambini a concentrarsi sulle proprietà degli oggetti: “Come è ?“

Oggetto: una palla

“Com’è se la guardo, se la tocco…..?” –
“E’ rossa, è leggero, è liscia, è rotonda, è di gomma…….”

Tutti gli oggetti hanno una funzione.

Laboratorio

Gli alunni divisi a gruppi, osservano gli oggetti e completano la tabella

Osserva l’oggetto e completa la tabella.

 

oggetto

 

a cosa serve

 

materiale

cucchiaio mangiare metallo
matita disegnare

scrivere

legno
copertina proteggere il quaderno plastica
zaino
temperino
gomma
quaderno
la linea del 20
Collega gli oggetti alla loro funzione

Il martello serve per                                tagliare

Il cacciavite serve per                              avvitare

La forbice serve per                                 pitturare

Il pennello serve per                                battere un chiodo

Il bicchiere serve per                               bere

IMG_0560IMG_7492IMG_8956

Trova l’intruso

temperino

forchetta

coltello

chiodo

bicchiere

chiave

forbici

luchetto

L’intruso è …………………perché …………………………..

Trova l’intruso

libro

gomma

quaderno

lettera

calendario

cartellone

L’intruso è ……………………perché…………………..

IMG_8250IMG_7908

Trova l’intruso

righello

copertina

bottiglia

maglietta

sacchetto

foglio trasparente

Trova l’intruso

gonna

maglione

asciugamani

tovaglia

coperta

sandali

sciarpa

IMG_2250IMG_2247IMG_9483IMG_4395

Prova pratica: inserisci gli oggetti nella scatolina giusta

IMG_1593IMG_4072

Elenco oggetti da inserire

oggetti da classificare

elenco oggetti

oggetti 2Oggetti composti da materiali diversi

materiali diversi 1

materiali diversi 2

materiali 5

IMG_7831IMG_8081

Come nasce la gomma?

Come vengono fatti i palloncini?

Le caratteristiche dei materiali

Gli oggetti sono costruiti con MATERIALI che hanno CARATTERISTICHE differenti.

Alcuni materiali sono RIGIDI perché non cambiano forma, altri sono MORBIDI perché si modificano.

Quelli MORBIDI quando li tocchi, se ritornano come prima sono ELASTICI, cioè

ritornano alla forma iniziale, dopo essere stati allungati.

Se non cambiano la forma, sono PLASTICI.

Alcuni sono TRASPARENTI, lasciano passare i raggi luminosi. Altri OPACHI, come il legno, non fanno passare la luce. Altri materiali, come il ferro, sono CONDUTTORI, diffondono facilmente il calore.

La plastica e il legno sono invece CATTIVI CONDUTTORI, perché non diffondono facilmente il calore.

RIGIDI: banco, sedia, porta, bottiglia di vetro, palletta di legno, martello, matita, metallo.

MORBIDI: cuscino, pallone, spugna, gomma, maglione di lana,sciarpa.

LISCI: foglio di carta, finestra, banco, lavagna.

RUVIDI: astuccio, zaino, muro.

ELASTICI: palla, gomma, elastici, palloncino.

LUCIDI: metallo, vetro.

TRASPARENTI: vetro, plastica.

OPACO:

CONDUTTORI: ferro, argento, oro, rame.

CATTIVI CONDUTTORI: legno, plastica.

LEGGERO: palloncino, busta di plastica, foglio di carta, lettera.

PESANTE: cancello di ferro, tavolo di vetro, frigorifero, macchina.

FRAGILE: palla di Natale, uovo.

RESISTENTE: martello, chiodo.

caratteristiche dei materiali 2

caratteristiche dei materiali

IMG_6118IMG_3299

Indovina e disegna

E’ fatta di porcellana. E’ fragile. Serve per bere.

E’ morbida ed è di lana. Serve per riscaldarsi.

E’ di vetro, è trasparente e ha una forma allungata. Serve per contenere liquidi.

E’ di metallo, è resistente e serve per mangiare la minestra.

E’ di legno, è pesante e serve per fare i compiti.

E’ di plastica, è leggera e serve per proteggere il quaderno.

E’ di metallo, è duro e serve per tagliare gli alimenti.

E’ di carta, leggero e serve per scrivere.

E’ di gomma e serve per giocare.

Per casa: crea un indovinello

IMG_3236

IMG_2549

Oggetti o materiali?

Inserisci le parole nella casella: bottiglia, metallo, martello, chiodo, lucchetto, carta, foglio, vetro, gomma, palloncino, anello, righello, busta, plastica, oro, pneumatici, maglione, lana, sciarpa

Il ciclo di vita degli oggetti

Ogni prodotto ha un ciclo di vita paragonabile ad un essere vivente.

Il percorso di un oggetto inizia con l’estrazione del materiale grezzo che viene trasformato con l’uso di macchine e utensili.

Questa trasformazione viene chiamata processo produttivo e comprende diverse fasi:
la fabbricazione delle varie parti che compongono l’oggetto e l’assemblaggio delle singole parti.
Il prodotto finito viene imballato, cioè racchiuso in scatole, confezioni per essere trasportato verso i punti vendita.

Nel tempo il prodotto si consuma per l’uso viene riparato e riutilizzato.

Quando smette di funzionare viene considerato un rifiuto.

Alcuni rifiuti sono biodegradabili, altri sono riciclabili, cioè possono essere trasformati

in materiali nuovi.

ciclo vitale

ciclo di vita

QUANTO IMPIEGANO I NOSTRI RIFIUTI A BIODEGRADARSI?

IMG_9358

Fazzoletto di carta: 4 settimane;

Giornale: 6 settimane;

Maglia di lana: 10 mesi

Sigaretta: 2 anni

Chewing-gum: 5 anni

Polistirolo: 50 anni

Sacchetto di plastica: 500 anni

Tessuto sintetico: 500 anni

GIOCHI INTERATTIVI SUL RICICLO
https://learningapps.org/view5118798

VIDEO SUL RICICLO

Paperino e l’ecologia

Ascolta i consigli degli animali per un mondo più pulito


Parliamoci del riciclo con Skinny il delfino

Cosa vuol dire riciclare?

Riciclare vuol dire riutilizzare un materiale di scarto o di rifiuto, recuperare.

Quali materiali si possono riciclare?

  • Carta e cartone: giornali, quaderni, scatole delle scarpe, scatole d’imballo, libri, lettere.

Attenzione: no gli scontrini!

  • Plastica: bottiglie, polistirolo, imballaggi, flaconi di detersivi;
  • Alluminio e acciaio: lattine, scatolette di tonno, scatole delle conserve, fogli di alluminio alimentare, tappi a corona;
  • Rifiuti organici: scarto alimentare può essere convertito in compost o usato come biomassa per la produzione di biogas;
  • Vetro: bicchieri, bottiglie, baratoli;
  • Pneumatici;
  • Olio da cucina: l’olio di frittura deve essere assolutamente smaltito correttamente, sia per non danneggiare l’ambiente sia perché gli oli esausti sono un’ottima risorsa;
  • Le pile: pile delle radioline, delle torce, batterie di auto.

METTI NEL CONTENITORE GIUSTO

RACCOLTA DIFFERENZIATA 2

Read more at https://www.ideegreen.it/quali-rifiuti-si-possono-riciclare-89056.html#dFMFWfzwgcR7cXtW.99

Laboratorio sul riciclo della carta

La carta viene strappata in piccoli pezzi.

IMG_4583

Poi si aggiunge l’acqua.

IMG_4806 2

Infine si mescola tutto.

IMG_4485

dopo una settimana…

IMG_6511IMG_7038IMG_7837IMG_4748 2

IMG_9202

IMG_7878IMG_3557

 

 

2 pensieri su “I materiali classe prima(work in progress)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...