Le bandiere della mia classe

IMG_2237

Classe seconda

Attività: accoglienza

Educazione alla cittadinanza per una società più inclusiva e coesa.

citta

Obiettivi

  • conoscenza dei nuovi compagni;
  • consapevolezza delle origini per i bambini bilingui;
  • abbinamento stato/bandiera.

Discipline coinvolte:

GEOGRAFIAgeo

  • riconoscimento della propria bandiera, collegamento bandiera/stato;
  • localizzare sul planisfero la posizione dell’Italia in Europa e nel mondo;
  • individuare problemi relativi alla tutela e valorizzazione del patrimonio naturale e culturale, proponendo soluzioni idonee nel proprio contesto di vita.

ARTE arte

realizzare la bandiera con collage di carta colorata.

MOTORIA-gioco della bandiera.

MUSICAmusica-ascolto inni nazionali.

TECNOLOGIA: learninapp for education

https://learningapps.org/view5510138

Svolgimento

“I: Avete notato qualcosa di nuovo nella nostra classe?

A:Le bandiere!

I: Perché, secondo voi, la maestra ha portato le bandiere?

A: Per imparare le bandiere di tutti i mondi!

I: Sapete quanti sono i paesi al mondo?

A: 100?

I: No, di più!

A: 1000?

I: No, di meno. Sono 196 paesi. Perché, secondo voi, nella nostra classe ce ne sono solo 11 bandiere?

A: Perché dobbiamo imparare le bandiere.

I: C’è qualche bandiera che conoscete tra quelle che abbiamo in classe?

A: La bandiera dell’Italia!

A: Quella di Parigi!”

L’insegnante presenta le bandiere, una per una, accompagnando il racconto con una breve storia per incuriosire i bambini.

Gli Stati del mondo sono 206, di cui 196 riconosciuti sovrani.

Gli Stati dell’Europa, cioè quelli che appartengono esclusivamente alla regione europea sono 48.

Tutti gli stati hanno una bandiera.

Bandiere del mondo

La bandiera è un simbolo dell’identità, della coesione e dell’appartenenza.

Nata in ambito militare, come insegna per distinguere le proprie truppe da quelle nemiche durante la battaglia, la bandiera porta con sé l’idea di un gruppo di uomini uniti dallo stesso scopo o addirittura dal medesimo destino. Sia che simboleggi una nazione o una città, una squadra sportiva o un partito politico, questo semplice tessuto colorato suscita un sentimento di comune appartenenza.

Nella nostra classe ci sono 11 bandiere che appartengono ai paesi: Italia, India, Moldavia, Nigeria, Cina, Marocco, Romania, Perù, Albania, Mozambico, Kosovo.

le bandiere della mia classe

La descrizione delle bandiere (fonte Wikipedia)

L’Italia è un paese europeo (localizzazione sul mappamondo).

La bandiera italiana è il Tricolore italiano:  verde   bianco   rosso, a tre bande verticali di eguali dimensioni, così definita dall’articolo 12 della Costituzione della Repubblica Italiana del 27 dicembre 1947.

Il 7 gennaio di ogni anno la bandiera italiana è protagonista della giornata nazionale della bandiera, istituita dalla legge nº 671 del 31 dicembre 1996.

italia

L‘India si trova in Asia.

La bandiera indiana viene anche detta Tiranga:”tricolore”in sanscrito. Consiste di tre bande orizzontali, di uguali dimensioni: color zafferano quella in alto, bianca quella al centro che ha nel mezzo una ruota blu con 24 raggi, e verde quella in basso.

Il color zafferano simboleggia il coraggio, il bianco è per la pace, e il verde per la prosperità.  Il chakra(la ruota blu centrale) è associato alla virtù e ai mutamenti della natura. I 24 raggi della ruota simboleggiano le 24 ore e il progresso costante.

La bandiera venne adottata ufficialmente dall’Assemblea costituente indiana il 22 luglio 1947. Esiste un elaborato codice di leggi che governano il corretto uso ed esposizione della bandiera.

india

Moldavia si trova in Europa, al confine con la Russia.

La bandiera della Repubblica di Moldavia è un tricolore blu, giallo e rosso. Al centro della bandiera è presente lo stemma moldavo (un’aquila che regge uno scudo con raffigurata la testa di un Uro), per distinguerla dalla bandiera romena, che ha gli stessi colori.

moldova

Nigeria è un paese dell’Africa.

La bandiera della Nigeria venne disegnata nel 1959. Si tratta di una semplice bandiera composta da tre bande verticali di uguali dimensioni, bianca quella centrale e verdi le due laterali. Le due strisce verdi rappresentano le foreste e l’abbondanza di agricoltura del paese, mentre il bianco centrale simboleggia la pace.

Autore del disegno fu uno studente di Ibadan, Michael Taiwo Akinkunmi.

nigeria

La Cina si trova nell’Asia orientale.

La bandiera della Repubblica Popolare Cinese, nota anche come la “bandiera rossa a cinque stelle” venne disegnata da Zeng Liansong, un economista di professione e talentuoso artista che disegnò la bandiera per un concorso nel 1949.

Dopo che più di 3.000 proposte vennero ricevute il disegno di Zeng venne scelto. Mao Zedong in persona issò la prima di queste bandiere su un’asta che sovrastava piazza Tienanmen, il giorno in cui venne mostrata per la prima volta.

cina

Il Marocco si trova nella regione Nord Occidentale, chiamato Magreb.

La bandiera del Marocco è una bandiera rossa con un pentagramma verde al centro. Il pentagramma indica la saggezza, la pace, la salute e la vita. Il verde è il colore dell’Islam, la religione ufficiale del paese. Le cinque punte della stella indicano i cinque “Pilastri” dell’Islam.

marocco

Romania è un paese situato nell’Europa dell’Est.

La bandiera della Romania è un tricolore composto da tre bande verticali uguali blu (dalla parte dell’asta), gialla e rossa. I colori risalgono a quando la Romania nacque dall’unione tra la regione di Moldavia e quella di Valacchia che già dal 1834 avevano dei loro colori e stemmi. Quando si decise l’unità nel 1848 i colori furono riuniti in quella che oggi è l’attuale bandiera con tre bande verticali di ispirazione francese. La bandiera nazionale precedente, quella dello Stato comunista (1947-1989), conteneva lo stemma della Romania comunista al centro della banda gialla. Durante la rivoluzione del 1989 si potevano notare molte bandiere con l’emblema comunista ritagliato ed il governo successivo decise contro l’aggiunta di qualsiasi stemma alla bandiera, come era l’insegna civile durante il Regno di Romania (1881-1947).

Romania

Perù è situato nell’America del Sud.

La bandiera del Perù venne creata da José de San Martín e adottata nel 1825. Nel corso della guerra contro la Spagna, vedendo levarsi uno stormo di fenicotteri dal petto bianco e dalle ali rosse, egli avrebbe esclamato: “Ecco la bandiera della libertà”.

La bandiera peruviana è composta da tre bande verticali di uguali dimensioni; bianca quella centrale e rosse le due laterali. La versione qui mostrata è la bandiera civile. La bandiera di stato ha lo stemma al centro. Il 7 giugno, anniversario della Battaglia di Arica, è il giorno della bandiera.

perù

L’Albania è uno stato situato nella penisola balcanica.

La bandiera albanese è una bandiera rossa con un’aquila nera a due teste al centro. L’attuale bandiera è stata adottata ufficialmente il 7 aprile 1992.

albania

Mozambico è uno stato dell’Africa Orientale.

La bandiera del Mozambico, adottata nel 1983, è composta da tre bande orizzontali in verde, nero e giallo (partendo dall’alto) separate da due strisce bianche. Sul lato del pennone si trova un triangolo equilatero rosso, al centro del quale è presente una stella a cinque punte gialla, sulla quale sono posti un libro aperto, una zappa e un AK-47 incrociati. È l’unica bandiera nazionale sulla quale compare un’arma moderna.

mozambico

La bandiera del Kosovo è di forma rettangolare, sullo sfondo blu è disegnato il profilo della nazione in giallo e sopra sei stelle bianche. La bandiera è stata adottata il 17 febbraio 2008, in seguito alla dichiarazione unilaterale di indipendenza – proclamata nulla dal parlamento serbo il 18 febbraio 2008 – da parte dell’assemblea del Kosovo riunita in parlamento davanti al presidente Fatmir Sejdiu.

kosovo

Dopo aver presentato tutte le bandiere, le posiziona una ad una sui banchi, e chiede ai bambini di sedersi vicino alla propria bandiera. Per aiutarli, si lascia sul banco un cartellino con il nome del paese corrispondente alla bandiera. L’insegnante li guida ad osservare che ci sono bambini che hanno due bandiere. L’insegnante predispone il materiale pronto per la realizzazione delle stesse, che i bambini devono creare con la tecnica del collage ed incollare sul quaderno.

Una volta finita la prima bandiera, gli alunni sono invitati a cambiare postazione e a realizzare le altre bandiere.

IMG_2276

IMG_2278

IMG_2286IMG_2285Adesso giochiamo!

https://learningapps.org/view5510138

Arte

Materiali per la creazione delle bandiere

carta colorata, forbici, colla

Musica

Ascolto gli inni e indovino lo stato.

Riflessioni

Obiettivo prioritario della scuola è l’educazione interculturale che permette  di costruire processi di apprendimento basati sul dialogo interculturale quale strumento principe per conoscere le culture altre, guardando al diverso non con sospetto e diffidenza ma come risorsa per la crescita della persona e della società nel suo complesso.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...