Il libro della gita. Percorso in preparazione alla gita di classe

“Ogni studente suona il suo strumento, non c’è niente da fare. La cosa difficile è conoscere bene i nostri musicisti e trovare l’armonia. Una buona classe non è un reggimento che marcia al passo, è un’orchestra che suona la stessa sinfonia.”

Diario di scuola D. Pennac 

Competenze chiave europee competenze chiave

Comunicazione nella madrelingua

Competenza in campo scientifico

Competenza in campo tecnologico

Competenze sociali e civiche

Traguardi per lo sviluppo delle competenzecomp

Riconosce le principali caratteristiche e i modi di vivere di organismi animali e vegetali.
Ha atteggiamenti di cura verso l’ambiente scolastico che condivide con gli altri; rispetta e apprezza il valore dell’ambiente sociale e naturale.
Espone in forma chiara ciò che ha sperimentato, utilizzando un linguaggio appropriato.

Competenze di cittadinanzatraguardi

  • Agire in modo autonomo e responsabile;
  • Risolvere problemi;
  • Collaborare e partecipare.

Continua a leggere “Il libro della gita. Percorso in preparazione alla gita di classe”

Numeri da 1 a 100, classe prima (work in progress)

Ogni volta che impariamo qualcosa di nuovo, noi stessi diventiamo qualcosa di nuovo.
(Leo Buscaglia)

L’apprendimento è un tesoro che seguirà il suo proprietario ovunque.
(Proverbio cinese)

Classe Primamate

Disciplina: Matematica

Competenze chiave europeicomp

La competenza matematica è l’abilità di sviluppare e applicare il pensiero matematico per risolvere una serie di problemi in situazioni quotidiane. Partendo da una solida padronanza delle competenze aritmetico-matematiche, l’accento è posto sugli aspetti del processo e dell’attività oltre che su quelli della conoscenza. La competenza matematica comporta, in misura variabile, la capacità e la disponibilità a usare modelli matematici di pensiero (pensiero logico e spaziale) e di presentazione (formule, modelli, schemi, grafici, rappresentazioni).

 

Traguardi per lo sviluppo di competenze competenze 2

L’alunno si muove con sicurezza nel calcolo scritto e mentale con i numeri naturali e sa valutare l’opportunità di ricorrere a una calcolatrice.

Legge e comprende testi che coinvolgono aspetti logici e matematici.

Continua a leggere “Numeri da 1 a 100, classe prima (work in progress)”

I materiali classe prima(work in progress)

 Scienzescienze

Classe prima

Argomento: I materiali

“Se ascolto dimentico, se vedo ricordo e se faccio capisco.”( proverbio cinese)

obiettivo

Traguardi per lo sviluppo delle competenze al termine della scuola primaria

L’alunno sviluppa atteggiamenti di curiosità e modi di guardare il mondo che lo stimolano a cercare spiegazioni di quello che vede succedere.

Esplora i fenomeni con un approccio scientifico: con l’aiuto dell’insegnante, dei compagni, in modo autonomo, osserva e descrive lo svolgersi dei fatti, formula domande, anche sulla base di ipotesi personali, propone e realizza semplici esperimenti.

Espone in forma chiara ciò che ha sperimentato, utilizzando un linguaggio appropriato.

Obiettivi di apprendimentoobiettivo 2
Individuare, attraverso l’esperienza diretta, la struttura di oggetti semplici, analizzarne qualità e proprietà, descriverli nella loro unitarietà e nelle loro parti, scomporli e ricomporli, riconoscere funzioni e modi d’uso.

Seriare e classificare oggetti in base alle loro proprietà

Continua a leggere “I materiali classe prima(work in progress)”

Mother language day, 21 febbraio 2018

“Everyone is entitled to all the rights and freedoms set forth in this Declaration, without distinction of any kind, such as race, colour, sex, language, religion, political or other opinion, national or social origin, property, birth or other status..”

Article 2, Universal Declaration of Human Rights(link is external), 1948

Locandina Giornata Intercultura

“On the occasion of International Mother Language Day 2018, UNESCO reiterates its commitment to linguistic diversity and invites its Member States to celebrate the day in as many languages as possible as a reminder that linguistic diversity and multilingualism are essential for sustainable development.” Unesco 2018

imld2018-concept-note-en documento integrale Unesco

dichiarazione dei diritti dell'uomo

cast

Le foto dell’evento: cartelloni realizzati dalle classi 3C, 4D e sezione C della scuola dell’infanzia di Medole.

IMG_5506IMG_7628

IMG_5370

Il progetto è stato inserito sul E-Twinning con la proposta di coinvolgere un numero alto di scuole per la giornata della lingua madre dell’anno prossimo. Festeggia con noi la giornata della lingua madre!

IMG_3490

Ci sono tra 6000 e 7000 lingue nel mondo parlate da 7 miliardi di persone divise in 189 stati indipendenti. La maggior parte delle lingue del mondo sono parlate in Asia e in Africa.
Almeno la metà della popolazione del mondo è bilingue o plurilingue, es. parla due o più lingue. Il bilinguismo stimola la plasticità cerebrale, previene l’invecchiamento neurale e facilita l’apprendimento delle lingue.

Il bilinguismo ed il plurilinguismo portano anche dei vantaggi economici: si trova lavoro più facilmente se si parlano lingue diverse, e le aziende multilingue sono più competitive rispetto a quelle monolingui.

In una persona bilingue le lingue sono in relazione tra loro come i membri di una famiglia.

La maggior parte delle lingue europee appartengono alla grande famiglia indoeuropea e possono essere suddivise in tre grandi gruppi: germaniche, romanze e slave.

La famiglia delle lingue germaniche comprende danese, norvegese, svedese, islandese, tedesco, olandese, inglese e yiddish, tra gli altri.

Le lingue romanze sono italiano, francese, spagnolo, portoghese e rumeno, tra gli altri.

Le lingue slave sono russo, ucraino, bielorusso, polacco, ceco, slovacco, sloveno, serbo, croato, macedone, bulgaro e altre.

 Molte lingue europee usano l’alfabeto latino. Alcune lingue slave usano l’alfabeto cirillico. Greco, armeno, georgiano e yiddish hanno il loro alfabeto.

Le lingue non europee più diffuse sul territorio europeo sono l’arabo, cinese e l’hindi, ognuna con il suo sistema di scrittura propria.

 A causa del flusso di migranti e rifugiati, l’Europa è diventata in gran parte multilingue. Solo a Londra, si parlano 300 lingue (arabo, turco, curdo, berbero, hindi, punjabi, ecc.).

Le lingue più parlate

Il Cinese risulta la lingua più parlata al mondo da ben 1 miliardo e 213 milioni di persone.

A seguire:

  • 329 milioni di persone parlano lo Spagnolo
  • 328 milioni di persone parlano l’ Inglese
  • 221 milioni di persone parlano l’ Arabo
  • 182 milioni di persone parlano l’ Hindi
  • 181 milioni di persone parlano il Bengalese
  • 178 milioni di persone parlano il Portoghese
  • 144 milioni di persone parlano il Russo
  • 122 milioni di persone parlano il Giapponese
  • 90 milioni di persone parlano il Tedesco
  • 62 milioni di persone parlano il l’Italiano e in questa classifica l’Italia si trova al diciannovesimo posto.

fonte: Centro lingue

http://www.centrolinguegc.net/le-lingue/quante-lingue-si-parlano-nel-mondo/

 

Reticoli e percorsi, classe prima(work in progress)

Ogni settimana vengono caricati nuovi materiali.

Traguardi per lo sviluppo delle competenzetraguardi

Muoversi consapevolmente nello spazio circostante, orientandosi attraverso punti di riferimento, utilizzando gli indicatori topologici (avanti, dietro, sinistra, destra, ecc.) e le mappe di spazi noti che si formano nella mente (carte mentali).

Continua a leggere “Reticoli e percorsi, classe prima(work in progress)”

Regioni, confini, linee classe prima(work in progress)

Traguardo per lo sviluppo di competenze obiettivo

Riconosce e denomina le forme del piano e dello spazio, le loro rappresentazioni e ne coglie le relazioni tra gli elementi.

Obiettivi di apprendimentoobiettivo 2

  • Riprodurre figure e disegni geometrici, utilizzando in modo appropriato e con accuratezza opportuni strumenti (riga, squadra, compasso, goniometro, software di geometria).
  • Rappresentare punti, segmenti e figure sul piano cartesiano.
  • Risolvere problemi utilizzando le proprietà geometriche delle figure.

Continua a leggere “Regioni, confini, linee classe prima(work in progress)”

I numeri dal 10 al 20, classe prima(work in progress)

  • Disciplina:Matematica

    matematica

  • Classe:Prima

  • Argomento: i numeri dal 10 al 20

  • Metodi utilizzati Bortolato e materiali Montessori

  • Traguardi per lo sviluppo di competenze traguardi

  • Sviluppa un atteggiamento positivo rispetto alla matematica, attraverso esperienze significative, che gli hanno fatto intuire come gli strumenti matematici che ha imparato ad utilizzare siano utili per operare nella realtà.

Esseri viventi e non viventi, classe prima(work in progress)

Classe: prima

Disciplina: scienze

Argomento: esseri viventi e non viventi

IMG_9673

Traguardi per lo sviluppo di competenzetraguardi

L’alunno sviluppa atteggiamenti di curiosità e modi di guardare il mondo che lo stimolano a cercare spiegazioni di quello che vede succedere.

Esplora i fenomeni con un approccio scientifico: con l’aiuto dell’insegnante, dei compagni, in modo autonomo, osserva e descrive lo svolgersi dei fatti, formula domande, anche sulla base di ipotesi personali, propone e realizza semplici esperimenti.

Riconosce le principali caratteristiche e i modi di vivere di organismi animali e vegetali.

Continua a leggere “Esseri viventi e non viventi, classe prima(work in progress)”